Segni e parole - Poesie di Luciano Cecchinel e incisioni

Segni e parole - un progetto frutto della collaborazione tra l'Associazione Nazionale Incisori Contemporanei e il poeta Luciano Cecchinel, considerato tra i maggiori esponenti della poesia italiana locandina segni e parolecontemporanea.

Trentaquattro incisioni per venticinque poesie tratte dalla raccolta In silenzioso affiorare del 2015,

Con sei incisioni insieme alle relative poesie è stata realizzata una cartella che verrà presentata durante l'inaugurazione.

Antiche Cantine Brandolini di Cison Valmarino (TV)

via G. Mazzini n. 5

Inaugurazione sabato 10 settembre ore 17.00. Presentazione di Gianfranco Schialvino

Fino al 25 settembre 2022 (prorogata fino al 2 ottobre), aperto sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00 / dalle 14.00 alle 18.00

 

 

VKontakte
powered by social2s

Collettiva - Segni di Pace - Casa della Memoria - Milano

Mercoledì 29 giugno alle ore 18 sarà inaugurata presso la Casa della Memoria di Milano la mostra Segni di Pace - Incisione contemporanea italiana e ucraina in dialogo. locandina Segni di pace 2022
Dal 30 giugno al 24 luglio 2022
Mostra a cura di Patrizia Foglia e Luciano Rossetto (Associazione Nazionale Incisori Contemporanei) con la collaborazione dell’artista ucraina Olesya Dzhurayeva.
Gli artisti italiani in mostra:
Alimede - Aulmann - Berretta - Ciriscioli - Delpin - Di Pieri - Diamanti - Favaro - Lanari - Martignoni - Miranda - Missieri - Modolo - Nespeca - Olivotto - Onida - Pegoraro - Pesce - Piras - Savini  loc 1 Segni di pace 2022
 
 Casa della Memoria di Milano, Via Federico Confalonieri 14 (metro M5 Isola | M1   Gioia/Garibaldi).
Orario di apertura: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 17.30
 
 L’evento di Milano sarà replicato nel mese di ottobre 2022 al Barco Mocenigo di Castello di Godego, sede della Biennale “Sguardo sull’incisione”.
 
 
 
 
 
 
 
VKontakte
powered by social2s

Personale Corpi... - Galleria Arianna Sartori, Mantova

Daniela Savini – Corpi ... SAVINI locandina Corpi 2022 001

Mantova, Galleria Arianna Sartori –  Via Cappello,  17, 46100 - Mantova

dal 22 aprile al 5 maggio 2022.

La Galleria Arianna Sartori  presenta Corpi … mostra di incisione e pittura di Daniela Savini a completamento della mostra appena conclusasi ad Este presso la ex Chiesa dell’Annunziata – L’uomo: parte del Tutto. L’esposizione a cura di Arianna Sartori verrà inaugurata venerdì 22 aprile alle ore 17.00.   

Il titolo della mostra è tratto dal testo scritto da Tiziana Cordani, (storico e critico d’arte, figlia dell’artista incisore e pittore cremonese Sereno Cordani) dopo un incontro in Galleria Sartori nell’autunno passato e visione di alcuni lavori.

A riguardo scrive: “È stato un vero colpo di fulmine questo incontro mio con i lavori di Daniela Savini, uno di quei casi fortuiti che si rivelano una benedizione in un lavoro che da tempo non offre quasi più emozioni. Poi ho visto un po’ di immagini di sue incisioni e quel contrastato e dolente mondo di corpi, così moderno e così antico, mi ha trasmesso la certezza di essere di fronte ad una autrice che ha molto da raccontare e che possiede tuttavia i mezzi per farlo, mezzi non solo tecnici, che sono peraltro una acquisizione culturale ma soprattutto mezzi espressivi che derivano da una reale ricchezza interiore che cresce, ribolle e si implementa nutrendosi al vissuto quotidiano. Poteva mai scegliere un’altra via per dire, per gridare il suo mondo lacerato e dolente che non fosse il più denso e drammatico bianco e nero? Certo che no, ... scelte giuste per lei, decise, intelligenti che mostrano riflessione e conoscenza, di sé e dell’arte, non certo scontate e frutto di indirizzi altrui ma anzi capaci di dare il maggior appoggio ad un dialogo intenso e segreto tra l’artista e l’altro da sé che alberga nel suo profondo. … Savini declina senza veli e senza compiacimento la sua personale, ma non per questo meno universale, guerra, non una battaglia che si può vincere o perdere bensì una guerra senza esclusione di colpi, una guerra totale contro la cancellazione del Sé, contro la recisione del legame indissolubile con la parte vitale, nativa ed originale che determina e necessita la vita. L’arte fornisce il mezzo espressivo, concede perfino di additare con il colore l’aprirsi alla speranza così come la religione mostra col simbolo la condivisione suprema nella sacralità del dolore e della morte, quello che nessuno può fare però è cancellare la ferita, l’iniziale rifiuto, il peccato originale dei corpi ignudi, del sesso come arma, questo è il premio dell’artista, del suo esserci per tutti, del suo essere segno, simbolo e grido nel mondo.”

L’esposizione sarà visitabile dal lunedì al sabato, ore 10,00 – 12.30 / 15.30 - 19:30; domenica  e festivi chiuso. Ingresso libero.

Per informazioni: Arianna Sartori Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  +39 0376 324260

+39 349 4562703 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  https://t.me/artesavini

https://www.mantovanotizie.com/mostre/20220420-mostra-daniela-savini-corpi-mantova-22-aprile-5-maggio-2022.php

https://mincioedintorni.com/2022/04/19/daniela-savini-corpi-dal-22-aprile-al-5-maggio-alla-galleria-arianna-sartori-di-mantova/

https://www.csart.it/index.html?pg=28&id=855&from=5&idPg=4&idn=2094&ida=855&addthis=#.Yl-9udNByM9

 

VKontakte
powered by social2s