L'Archivio Inciso - Daniela Savini

Rif. facebook: https://fb.me/e/1U9nPu6Is

Dal 15 marzo al 30 giugno 2024 presso l’Archivio di Stato di Modena si terrà l’esposizione di incisioni dell’artista Daniela Savini dal titolo L’Archivio Inciso dedicata al patrimonio archivistico presente nei depositi. locandina modena

Curata da Gilberto Zacchè, la mostra gode del patrocinio dell’ALI (Associazione Liberi Incisori) e del contributo dell’ANAI Sezione Emilia- Romagna.

L’Inaugurazione si terrà venerdì 14 marzo alle ore 16.00 con la presentazione a cura dello Storico e critico d’arte Renata Casarin alla presenza delle autorità e dell’artista.

Renata Casarin scrive: “Ogni artista lavora sull’immensa memoria della storia dell’arte, non c’è opera che non scaturisca dal deposito infinito dei segni tracciati, colorati, incisi dai nostri antenati che hanno sentito milioni e milioni di anni fa il bisogno di lasciare traccia del loro passaggio, del loro esserci, del loro modo di abitare la terra.

Il lavoro sottile, delicato e forte insieme che Daniela Savini ci consegna mediante le sue tavole su carta Fabriano Rosaspina sono frutto di un laborioso processo di distillazione di immagini fotografiche scattate in un sito che è stato ed è luogo di studio, di formazione, di creazione artistica. L’Archivio di Stato di Mantova prima e ora l’Archivio di Stato di Modena sono i terreni privilegiati per dar forma di foglio in foglio alla reificazione dell’Archivio non solo come ufficio amministrativo statale quanto come edificio che esibisce, con la sua articolata membrana di scale, di accessi, di scaffali, di meandri la struttura portante dei fondi con le migliaia di carte sparse, di faldoni, di atti che svelano a chi sa leggerli i documenti della storia di una città, di un contado, di una provincia, di una famiglia.
Assistiamo a un duplice movimento allorché le carte, con i loro recto e verso, vergate in calligrafie antiche e più recenti, quasi per omologia traspongono il loro dicibile sul piano del foglio inchiostrato e prima ancora sulla lastra di plexiglas solcata dalla punta d’acciaio con cui Daniela Savini scrive e riscrive l’alfabeto della redazione per immagine dell’Archivio.”

La mostra è stata voluta dalla direttrice Lorenza Iannacci per richiamare e dare nuova luce al patrimonio archivistico che ospita nei depositi. Un viaggio attraverso le incisioni che conduce l'osservatore a conoscere i depositi ottocenteschi di un Archivio, quello di Modena, tra i più grandi e prestigiosi d’Italia.

L’esposizione comprende incisioni realizzate in passato per l’Archivio di Stato di Mantova e, di recente, con specifico riferimento ai depositi modenesi.

Sarà disponibile un catalogo tipografico a tiratura limitata di 500 copie realizzato a cura dell’ALI Associazione Liberi Incisori che riporta l’intero progetto L’archivio Inciso, sia testi che incisioni.

La mostra sarà visitabile durante l’apertura dell’Archivio fino al 30 giugno dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 13.00. Ingresso Libero.

per info: https://asmo.cultura.gov.it

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  tel. +39 059 230549 

Volantino

https://www.itinerarinellarte.it/it/mostre/daniela-savini-l-archivio-inciso-8287

https://mincioedintorni.com/2024/02/27/larchivio-inciso-di-daniela-savini-una-mostra-dedicata-allarchivio-di-stato-di-modena/

https://www.facebook.com/Newsletter.Kritik.Ninni.Radicini

https://www.espressionidarteonline.it/modena-mostra-larchivio-inciso/

https://www.arte.go.it/event/daniela-savini-larchivio-inciso/

https://bbcc.regione.emilia-romagna.it/pater/loadcard.do?id_card=211803

https://fb.me/e/1U9nPu6Is

https://www.manifestampe.org/exposition/larchivio-inciso

 


VKontakte
powered by social2s

telegram

Associazione Liberi Incisori
www.alincisori.it 

saatchi
Daniela Savini's Saatchi Art
http://www.saatchiart.com/danielasavini

logo Ass Naz Incisori Contemporanei